Bevanda al nido di rondine

Cara Francesca,

da amica trovo doveroso informarti delle stranezze che potrai trovare non appena giungerai a Singapore. Tra le tante va certamente menzionata la bibita ai nidi di rondine.

Il punto di domanda che immagino aleggiare sopra la tua testa in questo momento è legittimo: una bibita AI NIDI DI RONDINE?? Sì, esiste e si compra al supermercato e nei distributori automatici, tra la Fanta all’uva e il the al crisantemo. Ora ti racconto…

I nidi di rondine, a differenza di quelli di altri uccelli, vengono costruiti su pareti verticali grazie alla saliva solidificata, come spesso capita di vedere sotto le grondaie anche da noi. Nel caso di particolari specie presenti in queste zone i nidi vengono raccolti e impiegati  in cucina. E’ un prodotto piuttosto raro e molto costoso tanto da essere definito il caviale d’oriente. 

I nidi sono tradizionalmente utilizzati nella cucina cinese e di varie regioni nel Sud Est Asiatico, soprattutto per zuppe e bevande. Si ritiene che abbiamo un alto valore nutrizionale e che aiutino il benessere dell’organismo. Per renderlo gelatinoso e commestibile vengono cucinati a lungo al vapore con zucchero o sale, a seconda del piatto.
20180923_184310_hdr-01-e1537780823905.jpegNoi ne abbiamo preso una piccola bottiglia da 200ml con una percentuale molto bassa di nidi.
Lo abbiamo tenuto in frigo per diversi mesi, non ci sembrava mai il momento giusto di provarlo finché ieri sera mi sono decisa.
Dopo un attento assaggio posso dirti che il sapore è neutro, molto zuccherino, e con delle cose gelatinose in sospensione, che a pensarci mentre la si beve…

Però tutto sommato non è niente di così terribile, ma comunque teniamo gli ultimi 160 ml per te 😉

 

Travel with us,
Anna