Prendete un dolce?

Cara Chiara,

mi conosci bene, sai quanto ami preparare dolci, ma soprattutto mangiarli. Muffin, cheesecake, bavaresi non c’è limite alla mia golosità (e a quella di Michele).

Ma l’Asia ha un rapporto con i dolci completamente diverso dal nostro. Forse saranno le alte temperature o la bontà della frutta, ma sta di fatto che è molto difficile trovare nel menù di un locale una sezione “dessert”. Quindi non ti resta che pagare il conto e con quella voglia che ti è rimasta cominciare a cercare altrove.

Girando tra i vari centri commerciali si trovano pasticcerie francesi, giapponesi e qualcosa di stampo italiano, ma i prezzi possono arrivare anche a 10 euro per una fetta di cheesecake. E in realtà la specialità di tutti questi laboratori è una sola:

Cattura

Le Fake Cake, le finte torte, come le chiamo io. Bellissime, costosissime, ma dal sapore e dalla consistenza incerta. Perfette per una foto su instagram, ma inutili al mio costante languorino di sfogliatelle e crema pasticcera.

Nel mio precedente viaggio in Indocina (tra Thailandia, Cambogia, Laos e Vietnam) i dolci tipici si trovavano per lo più al mercato o erano loro a trovare te perché viaggiavano su due ruote. Facendo grandi atti di fiducia ho assaggiato alla cieca davvero di tutto: dai krapfen al cocco alla zuppetta calda e dolcissima con legumi dal latte con gelatine colorate e frutta al torrone fresco con arachidi. Qui a Singapore invece ce la stiamo prendendo comoda visti i tempi di permanenza, ma qualcosa lo abbiamo già trovato.

Un dolce economico da fine pasto o da merenda che stiamo apprezzando molto è il waffle. Ne vanno tutti matti e costa poco più di un dollaro (€0.80).

IMG-20180413-WA0015.jpg
Waffle e kopi, cioè caffè con latte condensato. (foto: Michele)

Un altro dolce che troviamo spesso nei locali thailandesi, ma che rispetto al waffle costa quanto una portata principale (parliamo di 5/6 dollari – 3/4 euro) è il mango stiky rice.

20180327_205901
Mango sticky rice (Photo: Anna)

Qualcosa che va decisamente oltre la definizione classica di dolce, ma che ha una combinazione di sapori sorprendenti. Gli ingredienti sono solo 3:

  • Mango maturo dolcissimo (freddo)
  • Riso colloso cotto al vapore (caldo)
  • latte di cocco leggermente salato (temperatura ambiente)

Ti assicuro che la combinazione dei 3 crea una vera sinfonia di sapori e temperature che conquista anche i più scettici. E poi è 100% gluten-free e 100% vegan, secondo me tra poco lo troverai anche sui navigli a Milano!

Chissà dove pianterai le tue prossime candeline, tanti auguri in ritardo Chiara C.!

 

Travel with us,

Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...